Nokia a corto raggio

testata_fem_180.gifNokia, il leader mondiale dei telefoni cellulari, ha annunciato la prossima introduzione sul mercato di una tecnologia di trasmissione wireless a corto raggio. Con Wibree il gigante finlandese spera di stabilire uno standard per le comunicazioni a breve distanza (10 metri circa), quelle che permettono ai vari dispositivi in nostro possesso di parlarsi.

E quelle che, scommettono in tanti, saranno sempre più cruciali nel nostro futuro. La crescente proliferazione di apparecchi intelligenti nella nostra vita e le relative necessità di integrazione richiedono infatti che il nostro portatile sia in grado di scambiare informazioni con il cellulare, che le casse si intendano con l’amplificatore e, in futuro, che questo conversi con la televisione magari tramite un media center che presiede agli elettrodomestici da intrattenimento della casa. Il tutto, ovviamente, senza l’impiccio di ingombranti e fastidiosi cavi. Nokia si getta in un mercato abbastanza popolato, che in gergo viene definito con l’acrostico Pan (Personal area network). Altre tecnologie, come Bluetooth, Zigbee o Wireless USB, già si preoccupano di garantire l’interconnessione tra apparecchi vicini. Perché allora il colosso di Helsinki scomoda il suo Research Center? Secondo quanto comunicato dall’azienda, Wibree sarebbe più efficiente rispetto ai suoi omologhi: consentirebbe un alto risparmio di energia. Il che permetterebbe al nuovo nato di inserirsi in oggetti di piccole dimensioni senza che questo ne alteri significativamente la durata delle batterie. Orologi, giocattoli e scarpe, oltre a tastiere wireless e mouse sono gli oggetti a cui si fa esplicito riferimento.

Che lo sguardo della società vada verso le dimensioni ridotte è testimoniato anche dal fatto che Wibree non si presenta come alternativo a Bluetooth ma mira ad affiancarsi al “dente blu” nella maggior parte dei dispositivi, puntando ad affermarsi in solitaria in contesti particolari come i dispositivi portatili usati nello sport. Una nicchia nella nicchia. Una specializzazione così alta che ha fatto alzare il sopracciglio di The Register, irriverente webzine di settore. Pronta a chiedersi “se questo [mercato] sia un business sufficiente da giustificare un proprio standard”, senza contare che “le vendite di orologi sono in calo perché le persone usano i loro cellulari per controllare l’ora”.

Insomma, cosa ha nella testa Nokia? Per ora, il gigante scandinavo ha fatto sapere di stare lavorando con una pletora di società per la definizione dello standard per poter arrivare sul mercato entro il secondo trimestre del 2007. È lecito tuttavia pensare che gli orizzonti siano un po’ più lontani. Che con questa operazione il colosso finlandese non punti a guadagni immediati ma stia iniziando a sperimentare in vista di un mondo radicalmente diverso. Tanto per dare un’idea, HP ha recentemente gettato uno sguardo visionario verso le Pan del futuro in cui è previsto che ogni singolo dispositivo che nel nostro raggio d’azione riceva il proprio potere di essere connesso con il mondo attraverso un unico minuscolo oggetto, un orologio o magari una piccola scheda nel portafogli in grado di riconoscere ciascun apparecchio e offrigli il tipo di connettività di cui ha bisogno.

Una sorta di distributore personale di accesso, insomma, che vivrà sempre con noi. Secondo Phil McKinney, Chief Technology Officer della divisione Sistemi personali di HP infatti i produttori di hardware smetteranno di inserire nei dispositivi tutte le tecnologie hardware disponibili. Al contrario si preoccuperanno di collegare attraverso Pan tutti i gadget con un unico hub che fornisca a questi la connettività necessaria. Ecco, forse, piuttosto che alla competizione con Bluetooth e compagnia e al successo immediato dalle parti di Nokia stanno cominciando a pensare a un futuro di questo tipo.

(Finanza & Mercati, 4 ottobre 2006)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...