Beta per sempre

visione_testata_1.JPGChi mai l’avrebbe detto che il modello giapponese degli anni ottanta sarebbe arrivato anche nell’industria dell’immateriale?

Eppure, l’etica della partecipazione e del coinvolgimento, del sapere che fuoriesce dalle strutture monolitiche, ritorna dal passato e diventa un paradigma forte dell’hi-tech contemporaneo, imprimendo a fuoco la lettera beta nei processi di costruzione del patrimonio applicativo.

E perfino nel fare impresa (leggi l’articolo in pdf).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...