Giornalisti buoi e politici asini?

Ieri, lavorando ad un pezzo, mi sono imbattuto in questa ricerca della Società italiana di pediatria pubblicata lo scorso maggio. Tra i vari dati interessanti che offre (per esempio, che il 18 % di adolescenti che vivono in una metropoli ha inviato o pubblicato su Internet una propria foto “provocante”) ce ne è uno che fa riflettere assai, o almeno dovrebbe o almeno mi ha fatto pensare. Alla domanda “ci si può sempre fidare delle seguenti figure?”, infatti, appena il 13 % dei ragazzini intervistati risponde positivamente per quanto riguarda noi giornalisti.

Appena? Sì. Per dare un’idea della performance basti dire che peggio degli uomini dei media fanno soltanto i politici che raggranellano un miserrimo 2,9 % (media alzata dai maschi, le femmine non vanno oltre il 2%). Ma quello che colpisce è che fra gli ultimi e i penultimi della classe e il resto della compagnia c’è un abisso. La terza categoria meno affidabile agli occhi dei teenager, i giudici, comunque raggiunge il 32 % (più del doppio dei giornalisti). Tutti gli altri, veleggiano sopra il 40, dai soldati (44,7 %), ai poliziotti (56,8%), ai medici (62,6%), agli insegnanti (70,9%).

Il dato preoccupa, ovviamente. I ragazzini di oggi sono gli adulti di domani e non si vede perché, domani, dovrebbero comprare i prodotti e i servizi di un settore i cui esponenti non ritengono credibili. Ma il dato fa anche sorridere. Difficile non sogghignare almeno un poco pensando che i giornalisti – che spesso (e con ragione) rampognano la “casta” e discettano della scarsa credibilità della politica – sono (siamo) agli occhi dei ragazzi appena poco sopra di loro (e comunque molto sotto tutti gli altri). Dall’angolo di visuale degli adolescenti il quarto potere che rampogna bacchetta la classe politica rischia, insomma, di assomigliare tanto al bue che dà del cornuto all’asino.

About these ads

Un pensiero su “Giornalisti buoi e politici asini?

  1. Il giornalismo attira molto gli psicopatici | LSDI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...